Il Ministero dello Sviluppo Economico sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative su tutto il territorio nazionale.

Beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori che hanno un'idea innovativa e vogliono svilupparla.

Sono finanziabili nuove imprese di micro e piccola dimensione.

Si considera startup innovative una società di capitali, di piccola dimensione, se è costituite da non più di 60 mesi, che offre prodotti o servizi innovativi ad alto contenuto tecnologico

Sono finanziabili progetti con spese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro.

Lo strumento prevede:

  • un mutuo a tasso zero fino al 70% dell’investimento totale. La percentuale di finanziamento può salire all’80% se la startup è costituita esclusivamente da donne o da giovani sotto i 35 anni, oppure se al suo interno c’è almeno un dottore di ricerca italiano che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia;
  • un contributo a fondo perduto pari al 20% del mutuo, solo per le startup con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Gli investimenti possono partire dai 100.000 Euro fino ai 1.500.00 Euro.

E' possibile costituire la società anche dopo la valutazione positiva del progetto d'impresa da parte del Ministero, infatti l'impresa può essere costituita entro 30 giorni dalla delibera positiva.

Il Fondo è a disposizione delle start up che ne facciano richiesta, in ordine cronologico di presentazione della domanda, fino ad esaurimento dei fondi.